Anima Randagia

Per la tutela degli animali in Calabria

oscar

Come molti di Voi ben sanno, Anima Randagia, è stata ideatrice de L’Urlo di Angelo insieme ad altri volontari e associazioni calabresi. Per questo Vi raccontiamo la piccola storia di Oscar, sperando nell’aiuto e nel sostegno di tutti Voi.

 

 iniziamo con la storia del nostro protagonista:
Oscar vive in provincia di Crotone, viene segnalato perchè “cammina in modo strano” ed ingressato in canile ove, ovviamente, in questo stato non può restare…

Susanna Weiss ci ha teso la sua mano e NOI come sempre fatto AIUTEREMO chi ha deciso di non voltarsi dall’altra parte per aiutare Oscar.

Cani come Oscar non possono vivere in canile.
Il canile, non è luogo adatto per cani come Oscar.
È proprio in queste situazioni che i volontari hanno l’obbligo morale di intervenire, l’obbligo di collaborare, l’obbligo di aiutarsi e farsi forza l’un l’altro…per i cani come Oscar.

Si sfida la sorte, si mettono da parte pensieri e preoccupazioni, si va in canile per tirare fuori quell’anima speciale a cui la vita ha già tolto tutto. Ha tolto la possibilità di correre, saltare e semplicemente passeggiare.

Oscar esce dal canile. Passa da una macchina all’altra, perché tra volontari ci si aiuta, in tutti i modi possibili e immaginabili, anche con la sola compagnia, anche con una chat di gruppo, anche con un semplice consiglio e una parola di conforto. Ci si aiuta, punto.
Non esiste distinzione tra Nord e Sud, non esiste la gara al più bravo e al più capace, non esistono che quegli occhi, occhi color ambra di un’anima pura che ti guarda esterrefatta e si domanda dove la stai portando.

Arriviamo in clinica con questo fagotto. Con il personale subito a disposizione procediamo con la pulizia accurata del nostro piccolo amico dagli occhi color ambra. Nessun lamento, nessun tentativo di ribellione, forse la comprensione che si stava “lavorando per lui”. Un cane modello.

Oscar presenta una bella frattura alla colonna nella parte lombare. Una frattura vecchia, perché già presente callo osseo.
Ci domandiamo: possibile che nessuno per tutto questo tempo si sia accorto di lui? Di quel suo “modo strano di camminare”? L’indifferenza arriva fino a questo punto? Si. Arriva fino a questo punto e va anche oltre.

In questo storia non esistono volontari, ma I VOLONTARI che insieme hanno agito, insieme hanno sostenuto le spalle dell’altro, insieme hanno reso unico e solo protagonista lui: Oscar.

Sono fiera della mia Calabria collaborativa, sono fiera dei miei colleghi volontari che uniti fanno FORZA, sono fiera dell aiuto che ci hanno offerto, sono fiera di quel piccolo grande Urlo che è nato e che va avanti a testa alta.

Oscar, cane dagli occhi color ambra, sei salvo.

adesso ci organizzeremo perchè raggiunga susanna weiss che gli cercherà una casa,non sarà facile ,ma noi ci speriamo tanto

 

VI CHIEDIAMO UN PICCOLO AIUTO PER OSCAR….

BONIFICO BANCARIO:
“ASSOCIAZ. ANIMA RANDAGIA PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI IN CALABRIA”
IBAN: IT14 H033 5901 6001 0000 0062 110
BIC (per l’estero): BCITITMX
BANCA PROSSIMA FILIALE 05000 (filiale di Milano)

Causale: OSCAR

PAYPAL: presidente@animarandagia.org
www.paypal.me/animarandagiaCZ